»
Newsletter »
   HOME       BIOGRAFIA       I MIEI INTERVENTI       ARCHIVIO NEWS       COMUNICATI STAMPA       DOCUMENTI       CONTI IN TASCA       RESOCONTO DI MANDATO       CONTATTI   


Incontro con i sindacati dei pensionati _ comunic. stampa
25 marzo 2013

 

Comunicato stampa

I PENSIONATI INCONTRANO DEPUTATI E SENATORI

UN TAVOLO REGIONALE DI CONFRONTO PERMANENTE TRA SINDACATI E PARLAMENTARI SUI PROBLEMI DEGLI ANZIANI”

Lunedì 25 a Bologna presso la Cisl, le segreterie regionali di Spi, Fnp e Uil Pensionati hanno incontrato la senatrice del Partito democratico Rita Ghedini, i deputati Pd Davide Baruffi, Andrea De Maria, Donata Lenzi e Patrizia Maestri e l’onorevole Giovanni Paglia di Sel
Un tavolo regionale di confronto permanente tra i sindacati dei pensionati e i parlamentari sui problemi degli anziani che consenta di dare continuità allo scambio di informazioni, suggerimenti, opinioni e realizzi una modalità di democrazia partecipata che valorizzi il ruolo delle forze politiche e delle forze sociali. Questo il risultato principale dell’incontro che si è svolto oggi, lunedì 25 marzo, a Bologna presso la sede della Cisl, in cui neoeletti e segreterie regionali di Spi, Fnp e Cisl hanno affrontato numerosi temi di merito, dalla necessità di un governo, che si auspica “stabile e con un chiaro programma di cambiamento” alla difesa del sistema sanitario, dalla legge sulla non autosufficienza da “ripresentare” con la necessaria urgenza, alla Tares (la tassa rifiuti e servizi) da “rinviare e modificare”, fino all’Imu “da abolire per i redditi bassi perché ingiusta se non si rivedono gli estimi catastali”. E poi i giovani, il lavoro e il precariato, la salute e le pensioni. E' stata posta con grande forza dalla delegazione sindacale la necessità di revocare il blocco della indicizzazione delle pensioni, misura odiosa e profondamente iniqua; i parlamentari hanno raccolto questa esigenza e hanno tra l'altro assunto l’impegno di porre al Ministero del Lavoro e all’Inps la necessità di affrontare e risolvere il problema che si è creato con la decisione di non inviare più al domicilio dei pensionati il Cud e il modello Obis-m (la “busta paga”).

All’incontro hanno partecipato la senatrice del Partito democratico Rita Ghedini, i deputati Pd Davide Baruffi, Andrea De Maria, Donata Lenzi e Patrizia Maestri e l’onorevole Giovanni Paglia di Sinistra ecologia e libertà. I parlamentari emiliano-romagnoli degli altri partiti, regolarmente invitati all’incontro, non hanno fornito alcuna risposta o giustificazione.

Il clima preelettorale chiedeva il cambiamento. Le elezioni politiche hanno determinato una inedita situazione che rende complicata la  necessità che al voto segua l’insediamento di un Governo che ne rispecchi i risultati. Il malessere è in crescita, come la povertà, a causa dell’aumento delle disuguaglianze perché sono in crisi i terreni di coesione quali welfare, sanità, scuola, servizi”. Lo hanno detto il segretario regionale generale dello Spi Maurizio Fabbri, Giancarlo Bacchilega della segretaria regionale Fnp e il segretario regionale della Uil Pensionati Andrea Alessandri.

Qualunque sia l’esito di questa delicatissima fase, nella quale spetta al Presidente della Repubblica e alle forze politiche definirne lo sbocco – hanno continuano i segretari – restano più che mai aperti i problemi e le  criticità che pesano sull’Italia e gravano maggiormente sulle persone più deboli sul piano economico e sociale”. Tra queste, hanno ricordato i sindacalisti regionali di Spi, Fnp e Uil Pensionati, sono “i lavoratori e le lavoratrici dipendenti a reddito medio-basso, gli esodati, i giovani ‘soffocati’ dal precariato e dalla crescente disoccupazione, le persone con gravi problemi di salute insieme ai pensionati”.

In Italia sono più di 18 milioni i pensionati e le pensionate e poco meno di 10 milioni percepiscono pensioni inferiori ai mille euro al mese. Circa 3 milioni sono i non autosufficienti che attendono una legge che ne tuteli la dignità prima che l’assistenza. “Ci sono una serie di problemi che, se non verranno risolti presto, peggioreranno in modo radicale e definitivo le condizioni di vita di milioni di persone anziane” hanno concluso Maurizio Fabbri, Giancarlo Bacchilega e Andrea Alessandri.

Ufficio stampa

Spi-Cgil Emilia-Romagna

Manfredi Liparoti - AGENDA










Ufficio stampa

Fnp-Cisl Emilia-Romagna

Ileana Rossi










Ufficio stampa

Uil Pensionati Emilia-Romagna

Federica Gieri











Allegati correlati:
1. foto incontro [ Scarica il file » ]




TAGS:
sindacati |  pensioni | 



Lista completa »

· Visualizza i risultati per parola 'salute' »

TAGCLOUD
affari sociali emilia-romagna pensioni Bersani legge di stabiità welfare bologna università sanità elezioni parità di genere festa. unità esodati salute attività parlamentare terzo settore decreto sanità donne legge di stabilità


AGENDA
07 agosto 2017
Casalecchio Festa Unit Piazza del Popolo: Donne e lavoro: violenze da fermare e diritti da acquisire
02 agosto 2017
Anniversario della strage alla Stazione di Bologna
13 luglio 2017
Testamento Biologico: perch una legge sul fine vita.

Archivio appuntamenti »

VIDEO



LINK
Camera dei deputati
www.camera.it
Partito Democratico
beta.partitodemocratico.it
Partito Democratico - Emilia Romagna
www.pder.it
Partito Democratico - Iscriviti al PD
www.pdbologna.org

Copyright Donata Lenzi - C.F. LNZDNT56H69A944X - Privacy policy - site by Antherica srl