»
Newsletter »
   HOME       BIOGRAFIA       I MIEI INTERVENTI       ARCHIVIO NEWS       COMUNICATI STAMPA       DOCUMENTI       CONTI IN TASCA       RESOCONTO DI MANDATO       CONTATTI   


SPECIALE SANITA'
22 maggio 2012

 

Appuntamento: la prossima settimana, il giorno 28 maggio, è a Bologna il responsabile nazionale Sanità, l’on. Paolo Fontanelli. Le iniziative in cantiere sono due: al Passepartout alle 18 chiuderà l'iniziativa dedicata alle prospettive dei servizi sanitari a Bologna, e alle 21 alla Festa dell'unità delle Due Madonne (via Due Madonne a Bologna) sul tema più generale del welfare.



In queste ore così buie, dopo l'assassinio di una ragazzina di sedici anni e mentre la terra trema, nell'attesa di notizie e di un po' di luce dedico questa mia newsletter al tema della sanità e la rivolgo a chi lavora nel settore o vi è interessato. Come sapete, la Commissione XII “affari sociali” di cui sono membro è la commissione che si occupa anche di sanità (soprattutto di sanità), mi sembra dunque opportuno dedicare un po' di tempo ad aggiornarvi sui lavori.

L'attività della Commissione è stata concentrata per quasi due anni sul tema del testamento biologico: il testo uscito è fortemente retrivo ed è ora fermo al Senato. Gli accordi politici presi nella fase di costituzione del governo Monti ne dovrebbero escludere il proseguimento.

In questi ultimi mesi l'attività in Commissione è ripresa e ha visto un clima conflittuale, con la frequente tendenza della Pdl ad allearsi con la Lega su proposte da noi assolutamente condivise.

Nonostante ciò, almeno un risultato positivo c'è stato: la Camera, dopo aver svolto la discussione generale, ha esaminato e approvato con 494 voti a favore e un astenuto il testo unificato delle proposte di legge Palumbo e Pagano; Binetti ed altri; Miotto ed altri recante Norme per consentire il trapianto parziale di polmone, pancreas e intestino tra persone viventi (C. 4003-4477-4489-A). Il provvedimento passa ora all'esame del Senato. Il testo, che non ha bisogno di particolari commenti, lo trovate qui

http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Ddlpres&leg=16&id=661156

Ho presentato recentemente due interrogazioni in commissione. La prima è sulla gestione e i buchi di bilancio dell'Enpam, la cassa di previdenza dei medici. Il testo è a lato, l'interrogazione non ha ancora avuto risposta, ma ha dato molto fastidio: eppure le casse previdenziali dei professionisti non possono sottrarsi al controllo pubblico e a mio parere dovrebbero dotarsi di strumenti che permettano anche agli iscritti di verificare cosa succede dei loro contributi.

La seconda riguarda la situazione della sanità in Molise, gli sprechi incredibili, le nomine clientelari, l'ospedale di Isernia arredato e non apribile causa mancanza degli ascensori etc… Il Pd non ha purtroppo deputati molisani e così me ne occupo quanto posso (sono stata un anno fa a Campobasso e ho visitato l'ospedale). Il tema è rilevante anche dal punto di vista politico, visto l'esito della decisione del Tar che ha annullato le elezioni regionali in Molise.

La Commissione sta arrivando alla fine di alcuni importanti progetti di legge sui quali la discussione è accesa. Sono:

il cosiddetto governo clinico. Un testo molto atteso da una parte del mondo medico e dai sindacati di settore, prevede tra l'altro la trasformazione in organo del collegio di direzione, norme più stringenti per la selezione dei direttori generali, dei direttori di dipartimento, dei primari. Dopo due anni di confronto, il testo è largamente condiviso e dovrebbe andare in Aula a giugno. In questi appuntamenti bolognesi ci sarà occasione di parlarne. La mia preoccupazione è che dietro alla necessaria rivalutazione del ruolo del medico ci sia il rimpianto dei bei tempi andati e si perda l'occasione per sostenere l'innovazione organizzativa, tanto più nel momento in cui la situazione delle regioni commissariate è drammatica e nuovi tagli si annunciano.

Il rapporto con la medicina del territorio, gli ospedali per intensità di cura, le case della salute, l'interlocuzione tra l'emergenza e i reparti per acuti, i vuoti della rete della riabilitazione, l'inadeguata risposta ai problemi della non autosufficienza sono temi esclusi dal confronto, che si concentra invece sulla gerarchia aziendale, sull’autonomia del professionista, su una visione proprietaria dei posti letto. In questo quadro si pone il problema della regolamentazione dell'intra-extra moenia di cui ho già parlato in una newsletter precedente e che ora è fuori dal progetto di legge e probabilmente vedrà una ulteriore proroga.

Giovedì, con un colpo di mano, Pdl e Lega hanno fatto approvare a maggioranza il progetto di legge Marinelli Ciccioli sulla salute mentale e che trovate qui

http://nuovo.camera.it/824?tipo=A&anno=2012&mese=05&giorno=17&view=&commissione=12#data.20120517.com12.allegati.all00010

Su questo provvedimento che rimette in discussione la legge 180, il confronto è duro. Sono però convinta che solo opporsi sia una strategia perdente. I problemi ci sono e le cattive condizioni dell'assistenza psichiatrica in molte zone del Paese rendono difficile sostenere una posizione meramente difensiva.

Lo stesso giorno la XII Commissione Affari sociali, in sede legislativa, ha iniziato la discussione del disegno di legge sull'istituzione del registro nazionale e dei registri regionali degli impianti protesici mammari, obblighi informativi alle pazienti, nonché divieto di intervento di plastica mammaria alle persone minori (C. 3703-B Governo, approvato con modificazioni, dalla 12a Commissione Igiene e Sanità del Senato, già approvato dalla XII Commissione Affari sociali della Camera - rel. Bocciardo, PdL). Non ci sono problemi e dovrebbe essere approvato a breve.

In sede referente, ha proseguito l'esame dei seguenti provvedimenti: modifica dell'articolo 157 del decreto legislativo n. 219/2006, in materia di raccolta di medicinali inutilizzati o scaduti, e altre disposizioni concernenti la donazione di medicinali e la loro utilizzazione e distribuzione da parte di organizzazioni senza fini di lucro (C. 4771 Di Virgilio - rel. Bocciardo, PdL); disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone affette da disabilità grave prive del sostegno familiare (C. 2024 Livia Turco - rel. Livia Turco, PD). A quest'ultimo purtroppo il governo si oppone, a causa di problemi di finanziamento!







Lista completa »

· Visualizza i risultati per parola 'elezioni' »

TAGCLOUD
bologna emilia-romagna legge di stabilità sanità Bersani decreto sanità attività parlamentare costituzione legge di stabiità pensioni festa. unità esodati donne terzo settore elezioni affari sociali parità di genere salute università


AGENDA
06 dicembre 2017
Alla vigilia di giorni decisivi per la legge sul fine vita e lo ius soli, ci troviamo domani a parlarne al Centro Sanrafl di Bologna...
04 dicembre 2017
"Biotestamento, l'importanza di scegliere": il Pd organizza un incontro "Biotestamento, l'importanza di scegliere" Oggi a Faenza alle 18, nella Sala Bigari della Residenza Municipale
02 dicembre 2017
Testamento biologico e principio di autodeterminazione della persona - Salerno Palazzo di Giustizia, ore 9.30

Archivio appuntamenti »

VIDEO



LINK
Camera dei deputati
www.camera.it
Partito Democratico
beta.partitodemocratico.it
Partito Democratico - Emilia Romagna
www.pder.it
Partito Democratico - Iscriviti al PD
www.pdbologna.org

Copyright Donata Lenzi - C.F. LNZDNT56H69A944X - Privacy policy - site by Antherica srl