»
Newsletter »
   HOME       BIOGRAFIA       I MIEI INTERVENTI       ARCHIVIO NEWS       COMUNICATI STAMPA       DOCUMENTI       CONTI IN TASCA       RESOCONTO DI MANDATO       CONTATTI   


Assumersi la responsabilitŕ
18 luglio 2011

 
Ci siamo assunti una grande responsabilità: quella di permettere la rapida approvazione in solo una settimana, di una manovra finanziaria pesantissima, qual mai si era vista, per impedire ai mercati di banchettare con i risparmi degli italiani mentre il Parlamento si chiudeva per settimane nella discussione di tremila emendamenti quasi tutti della maggioranza a difesa di singole lobby. Responsabili, ma non complici abbiamo poi convintamente votato NO e i due interventi a lato di Bersani e del capogruppo in commissione bilancio On. Baretta ben illustrano le ragioni di quel no. Ma questo gesto rischia di essere vanificato di fronte a quegli stessi italiani nel momento in cui noi parlamentari non diamo segno alcuno di voler condividere qualcuno dei sacrifici che sono obbligati a fare. Non è più una questione di "antipolitica" anzi in momenti difficili il paese ha bisogno di politica , non si tratta della giusta rivendicazione della necessità che in democrazia possano far politica tutti e non solo i ricchi, si tratta di condivisione, si tratta di credibilità, si tratta di responsabilità. Non è affatto tutto perduto dopo la sceneggiata notturna durante la quale il testo è stato modificato al Senato. Le opposizioni possono ancora combattere affinché il bilancio di Camera e Senato sia discusso e approvato, modificandolo, prima della fine del mese. Fini ha già dichiarato al Fatto quotidiano la sua disponibilità in tal senso. Alla Camera le opposizioni lo avevano già richiesto ma senza successo.  Il Senato va sollecitato in tal senso. In quella sede le opposizioni potrebbero presentarsi unite, evitando la competizione a chi la spara più grossa sapendo che tanto non passa, atteggiamento di per se irresponsabile. Così ad esempio togliere il vitalizio ai novantenni padri della patria quali Tina Anselmi è una sparata ridicola, prevedere anche per i vitalizi un contributo di solidarietà una proposta seria e opportuno riprendere il testo precedente che proponeva l'adeguamento alla media europea, proposta per altro formulata da Bersani un anno fa. Nel contempo sulla base del lavoro svolto nelle assemblee nazionali del Pd,  si adeguano le nostre proposte politiche ed economiche all'emergenza in atto individuando pochi significativi obiettivi. La responsabilità non si esaurisce in una settimana





Lista completa »

· Visualizza i risultati per parola 'Bersani' »

TAGCLOUD
sanitĂ  legge di stabilitĂ  universitĂ  Bersani festa. unitĂ  salute emilia-romagna donne esodati costituzione pensioni attivitĂ  parlamentare decreto sanitĂ  legge di stabiitĂ  elezioni paritĂ  di genere terzo settore affari sociali bologna


AGENDA
06 dicembre 2017
Alla vigilia di giorni decisivi per la legge sul fine vita e lo ius soli, ci troviamo domani a parlarne al Centro Sanrafčl di Bologna...
04 dicembre 2017
"Biotestamento, l'importanza di scegliere": il Pd organizza un incontro „"Biotestamento, l'importanza di scegliere" Oggi a Faenza alle 18, nella Sala Bigari della Residenza Municipale “
02 dicembre 2017
Testamento biologico e principio di autodeterminazione della persona - Salerno Palazzo di Giustizia, ore 9.30

Archivio appuntamenti »

VIDEO



LINK
Camera dei deputati
www.camera.it
Partito Democratico
beta.partitodemocratico.it
Partito Democratico - Emilia Romagna
www.pder.it
Partito Democratico - Iscriviti al PD
www.pdbologna.org

Copyright © Donata Lenzi - C.F. LNZDNT56H69A944X - Privacy policy - site by Antherica srl