»
Newsletter »
   HOME       BIOGRAFIA       I MIEI INTERVENTI       ARCHIVIO NEWS       COMUNICATI STAMPA       DOCUMENTI       CONTI IN TASCA       RESOCONTO DI MANDATO       CONTATTI   


Lavoro parlamentare: donne, incompatibilitŕ, click day....
30 gennaio 2011

 
Il quadro politico è  sconsolante, la distanza tra politica e paese si allarga. Vorrei però darvi conto del lavoro che va avanti, pur nelle difficoltà, lavoro dei colleghi e mio, lavoro oscurato nella comunicazione da scandali e litigi.
Federalismo: ho condiviso con la capogruppo della XII commissione On.Miotto e con On. Bobba l'interrogazione e il comunicato stampa sui livelli essenziali di prestazione. Respingiamo al mittente, l'ultimatum della Lega perchè il vero ultimatum è da porre sulla mancanza dei LEP. Che non è una brutta parola, ma sono i livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti  civili e sociali che devono essere garantiti su tutto il territtorio nazionale. Chiediamo che si dica cosa i comuni devono fare, quali servizi erogare e poi vediamo come finanziarli, invece si procede a rovescio. Il federalismo comincia da qui, dai diritti essenziali delle persone più deboli; se manca questo sarà ancora una volta un modo per premiare i più forti ed escludere i più deboli.
Click day nella prevenzione sul lavoro. Presentata con On. Miglioli e On. Brandolini interrogazione sul ricorso al click day da parte dell'Inail per scegliere quali progetti di impresa finanziare per la prevenzione. Nessuna valutazione di merito. Un blocco sospetto del sistema. Punita l'agricoltura. Attendiamo risposta.
Incapienti. Ha avuto debole evasiva risposta l' interrogazione urgente in aula del gruppo Pd mercoledì. Nel 2007 il governo Prodi ha assegnato 150 euro di stanziamento straordinario agli incapienti cioè chi aveva un reddito inferiore ai 7500 euro l'anno. Non occorreva fare domanda, era l'Inps o il sostituto di imposta a provvedere. Adesso cinquantamila persone, (con un reddito che immagino sia ancora molto basso) si sono viste recapitare la richiesta di restituzione di circa 200 euro, comprensive del bonus oltre ad interessi e sanzioni per somme indebitamente riscosse. Che colpa ne hanno? Abbiamo chiesto una sanatoria. Sangue infetto. Abbiamo ottenuto una rapida, rassicurante risposta dal ministro Fazio sulla questione se alcuni derivati potessero essere infetti.
Mozione violenza donne. E' stata approvata anche la nostra mozione che prevede il finanziamento dei centri antiviolenza (su questo sito una settimana fa). E un piccolo significativo successo. Incompatibilità. Ho presentato una proposta di legge (Pdl A.C. 3700) "Disposizioni in materia di ineleggibilità e di incompatibilità tra il mandato parlamentare, gli incarichi di governo e cariche di amministratore locale" che nasce dall'esperienza fatta nel comitato per le incompatibilità. E' un fenomeno in espansione che ha conseguenze negative sia per la concentrazione di poteri sia perchè quei territori vengono avvantaggiati senza ragione nella distribuzione delle risorse. In questa legislatura sono 14 i sindaci e presidenti di provincia contemporaneamente deputati.  Tutti di maggioranza e per tutti è stata votata a maggioranza la compatibilità del doppio incarico. A questi si aggiungono assessori e consiglieri comunali e provinciali mentre 35 consiglieri regionali sono stati costretti grazie alla normativa chiara, ad optare per una sola carica. Per la prima volta abbiamo il caso di un ministro che contemporaneamente fa l'assessore. (Romani ministro attività produttive ed assessore all'expo a Monza) caso non previsto dalla legge perché a nessuno era mai venuto in mente potesse capitare!  La proposta di legge stabilisce in modo chiaro che gli incarichi negli enti locali sono incompatibili con il mandato parlamentare e di governo salvo che per i comuni sotto i cinquemila abitanti. L'eccezione è giustificata dalla difficoltà a trovare chi fa il sindaco in questi piccoli comuni. Il testo chiarisce inoltre che le dimissioni devono essere date al momento dell' accettazione della candidatura, se no si è inellegibili.  La proposta è stata accolta con favore dai colleghi  e sottoscritta da 65 deputati del Pd. Ambiente. Se avete un po' di tempo e vi interessa leggete dalla news a lato la relazione della commissione bicamerale sui rifiuti sulla situazione in Sicilia presentata in aula una settimana fa. Mi ha colpito una frase. Si trova nelle conclusioni:
"a questo punto appare talmente organizzato il disordine organizzativo da far nacere la fondata opinione che esso stesso sia intenzionalmente archittettato al fine di funzionare come generale giustificazione per l'inefficienza di ciascun articolazione  della macchina burocratica, in modo che ciascun ufficio possa giustificare la propria inefficienza con la presunta inefficienza di un altro ufficio, e così via all'infinito in una perversa spirale, e comunque in modo da far perdere a chi eventualmente volesse capirci qualcosa il bandolo della matassa"   Se la legge Camilleri ci fa un libro!





Lista completa »

· Visualizza i risultati per parola 'donne' »

TAGCLOUD
elezioni legge di stabiitĂ  bologna sanitĂ  decreto sanitĂ  emilia-romagna universitĂ  donne festa. unitĂ  attivitĂ  parlamentare esodati Bersani salute affari sociali pensioni terzo settore legge di stabilitĂ  welfare paritĂ  di genere


AGENDA
13 luglio 2017
Testamento Biologico: perché una legge sul fine vita.
11 luglio 2017
Fondazione EYU "Il futuro del sistema sanitario in Italia" - Sede del Partito Democratico - Roma
10 luglio 2017
Festa Unitŕ San Lazzaro di Savena. Iniziativa sul biotestamento

Archivio appuntamenti »

VIDEO



LINK
Camera dei deputati
www.camera.it
Partito Democratico
beta.partitodemocratico.it
Partito Democratico - Emilia Romagna
www.pder.it
Partito Democratico - Iscriviti al PD
www.pdbologna.org

Copyright © Donata Lenzi - C.F. LNZDNT56H69A944X - Privacy policy - site by Antherica srl