»
Newsletter »
   HOME       BIOGRAFIA       I MIEI INTERVENTI       ARCHIVIO NEWS       COMUNICATI STAMPA       DOCUMENTI       CONTI IN TASCA       RESOCONTO DI MANDATO       CONTATTI   


Reagire a questo sopruso del decreto truffa
07 marzo 2010

 
  Fatevi un appunto Lunedì sera alle 18 a Bologna. Piazza ancora da definire. Sabato 13 alle 14 a Roma tutta l'opposizione in piazza, unita contro il decreto truffa, contro chi fa regole come scarpe su misura, se le adatta, se le interpreta. E lo fa in materia elettorale quella che regola il gioco, le norme che si dovrebbe modificare solo in largo accordo. Invece non è andata così. E adesso tentano di aggiustare anche l'incidente di Roma della mancata presentazione. Ho raccolto firme e so che è dura, ma che manchi il timbro d'autentica o la firma dell'autenticatore non è affatto una formalità. E se si vuole evitare di fare fatica e nascondere i propri limiti organizzativi allora piuttosto si tolga l'obbligo della raccolta firme. Più grave ancora il tentativo di salvare la lista Pdl a Roma, non c'è scusa se non ci presenta entro l'orario stabilito, non mi sembra poi una regola difficile da capire! Comunque sia così è una procedura "taroccata" . Reagire si deve, la democrazia si basa sul rispetto di norme condivise e approvate democraticamente, rispetto quando sono a tuo favore e rispetto quando ti danneggiano. Non ricordo una sola volta in cui il  Pdl e Berlusconi abbiano rispettato una norma che non fosse a favore. Andare in piazza è una questione di democrazia. Appuntamenti (questa volta si ingrassa!): pranzo con Paola Marani candidata alla regionali a Calcara al bocciodromo oggi alle 12, aperitivo con le candidate (Ercolini, Marani,Zamboni) alle regionali oggi alle 18,30 bar la linea piazza maggiore. A cena con Vasco Errani giovedì 11 all'Estragon Parco nord 20.30. Chi vuole prenotare telefonare al Pd 0514198201. Se volete stare a tavola con me chiamate il 051.4198220. News: a lato un articolo del senatore Treu che chiarisce cosa succede per l'art.18 dello statuto dei lavoratori, uno di Galli della Loggia sul Corriere che denuncia la crisi politica del Pdl e che trovo interessante, e la risposta del ministro Fazio ad una mia interrogazione sulle nuove sperimentali cure della sclerosi multipla. Donne. Sarà comunque 8 marzo. Avrei voluto dedicare più spazio, comunque due segnalazioni: 1) Carfagna e Sacconi hanno presentato un ambizioso e discutibile piano per l'occupazione femminile Italia 2020. Non è finanziato e questo fa dubitare, è molto insistente su la collaborazione tra generazioni (ancora le nonne !) e su scelte quali il voucher per la babysitter, inesistenti le misure sul mezzogiorno. Ma mi ha colpito una frase: "Non è tuttavia che l'accordo non debba essere necessariamente di natura sindacale e collettiva, ma possa anche riguardare, almeno nelle imprese di minori dimensioni, direttamente lavoratrice e datore di lavoro." si riferisce agli accordi per piani delle aziende mirati a favorire la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. (art 9 legge 53/2000) Vera rarità. Ma questa idea che la trattativa tra lavoratrice e impresa sia paritaria è tipica di Sacconi e meritoria di stare nel film "Alice nel paese delle meraviglie". 2) Stalking: il reato di molestie fa emergere un dramma. Il Ministro ha parlato di "piccolo record": i dati del Ministero della Giustizia riferiscono di 5200 denunce e oltre mille arresti dall'introduzione del reato, con un aumento delle richieste d'aiuto del 25%. Circa il 20-25% di segnalazioni e denunce è giunto da uomini. Ma i numeri dicono che sono le donne ad essere più esposte a comportamenti di questo tipo. Il reato di atti persecutori e molestie insistenti è stato introdotto con il decreto anti-stupri del 23 febbraio 2009, n. 11, poi convertito in legge dalla L. 23 aprile 2009, n. 38. E' importante denunciare in quanto può, e lo si vedrà nel tempo, prevenire reati più gravi. Mille arresti in un anno per stalking fanno però impressione, dicono di una realtà molto più diffusa di quanto si pensava di vittime e di persecuzioni. E un brutto segno dei tempi.







Lista completa »

· Visualizza i risultati per parola 'donne' »

TAGCLOUD
terzo settore università welfare pensioni salute parità di genere Bersani legge di stabilità donne decreto sanità sanità esodati legge di stabiità affari sociali festa. unità bologna emilia-romagna elezioni attività parlamentare


AGENDA
24 agosto 2017
Iniziative Festunita. BOLOGNA
07 agosto 2017
Casalecchio Festa Unit Piazza del Popolo: Donne e lavoro: violenze da fermare e diritti da acquisire
02 agosto 2017
Anniversario della strage alla Stazione di Bologna

Archivio appuntamenti »

VIDEO



LINK
Camera dei deputati
www.camera.it
Partito Democratico
beta.partitodemocratico.it
Partito Democratico - Emilia Romagna
www.pder.it
Partito Democratico - Iscriviti al PD
www.pdbologna.org

Copyright Donata Lenzi - C.F. LNZDNT56H69A944X - Privacy policy - site by Antherica srl