»
Newsletter »
   HOME       BIOGRAFIA       I MIEI INTERVENTI       ARCHIVIO NEWS       COMUNICATI STAMPA       DOCUMENTI       CONTI IN TASCA       RESOCONTO DI MANDATO       CONTATTI   


Articolo da Il Mattino sul risultato lista Bossa
11 novembre 2009

Il Mattino 29/10/2009 Delegati regionali, supervotata la lista di Bossa e Paolucci Una premessa è d'obbligo: i dati sono ancora in attesa dell'ok della commissione elettorale. Ma il primo risultato che esce fuori assegna alla lista «Riformisti con Bersani», raccolta attorno a Luisa Bossa, Peppe Russo e Massimo Paolucci, il maggior numero di votanti con oltre 27mila preferenze. Subito dopo la lista «Per un partito popolare Riformista», legata al deputato Salvatore Piccolo con oltre 17mila voti ed «Essere democratici», area Andrea Cozzolino, con 16mila voti. «Territori per Amendola», coagulatasi attorno al consigliere regionale ex dl Pasquale Sommese, è quarta con 12mila voti. «Franceschini con Impegno» e Democratici con Franceschini», area Tonino Amato, Teresa Armato, Aldo Cennamo e Maria Fortuna Incostante, riferimento del segretario nazionale uscente, drenano, rispettivamente, 13807 e 12673 preferenze. Sono i dati delle votazioni, relative a Napoli e provincia, per eleggere 46 dei 256 delegati dell'assemblea regionale. Numeri a parte la mappa che ne esce fuori sembrerebbe assegnare la maggioranza dell'area Bersani-Amendola dell'assise democrat, a un'anima non bassoliniana. È troppo presto per dirlo ma le prime analisi tratteggiano una geografia più variegata rispetto alle accuse, piovute in campagna elettorale dall'area Franceschini, secondo cui il governatore sarebbe stato il padre-padrone di questo congresso. A guardare, infatti, le prime 5 delle 7 liste che sostenevano il bersaniano Amendola, solo una (la terza, quella di Andrea Cozzolino) è strettamente riferibile al governatore. E così, da una prima lettura e in attesa del calcolo dei resti su base regionale, sui trenta delegati napoletani di area Bersani la maggioranza, tra 18 e 20, sembrerebbe di area non bassoliniana. In grado, quindi, di poter esprimere il nuovo segretario napoletano democrat. Si vedrà perché per ora, a votazioni appena chiuse, entrambe le anime chiedono «finalmente un segnale di unità». Nel frattempo, nel collegio di Bagnoli-Fuorigrotta, un nuovo calcolo delle schede per i delegati nazionali ha assegnato il secondo, e non il terzo, posto alla Iervolino che supera Aldo Amoretti e si piazza dietro il consigliere regionale Tonino amato. ad. pa. © RIPRODUZIONE RISERVATA





Lista completa »

· Visualizza i risultati per parola 'Bersani' »

TAGCLOUD
affari sociali elezioni sanità festa. unità donne pensioni università bologna Bersani welfare esodati parità di genere attività parlamentare salute emilia-romagna legge di stabilità decreto sanità terzo settore legge di stabiità


AGENDA
07 agosto 2017
Casalecchio Festa Unit Piazza del Popolo: Donne e lavoro: violenze da fermare e diritti da acquisire
02 agosto 2017
Anniversario della strage alla Stazione di Bologna
13 luglio 2017
Testamento Biologico: perch una legge sul fine vita.

Archivio appuntamenti »

VIDEO



LINK
Camera dei deputati
www.camera.it
Partito Democratico
beta.partitodemocratico.it
Partito Democratico - Emilia Romagna
www.pder.it
Partito Democratico - Iscriviti al PD
www.pdbologna.org

Copyright Donata Lenzi - C.F. LNZDNT56H69A944X - Privacy policy - site by Antherica srl