»
Newsletter »
   HOME       BIOGRAFIA       I MIEI INTERVENTI       ARCHIVIO NEWS       COMUNICATI STAMPA       DOCUMENTI       CONTI IN TASCA       RESOCONTO DI MANDATO       CONTATTI   


Il patto di stabilitŕ degli enti locali č federalismo tradito. Le mie ragioni del voto sul federalismo
25 marzo 2009

 

Mi sono astenuta in aula insieme a tutto il Pd sulla legge delega sul federalismo, ma in gruppo ho votato contro. In questi stessi giorni in cui si votano in aula gli articoli del federalismo il governo ha presentato nel decreto anticrisi  un emendamento presa in giro sul patto di stabilità che peggiora la situazione. Il federalismo non è solo la legge delega, il federalismo è politica quotidiana, l'incoerenza del comportamento della maggioranza va denunciata.    
Il patto di stabilità per i comuni e le province in tempo di crisi è una camicia di forza che fa male a tutti. Solo a Bologna provincia ci sono 110 milioni di euro di investimenti bloccati (da un censimento della conferenza metropolitana su 45 comuni su 60).  Su 374,9 milioni di euro di infrastrutture realizzate o in corso d'opera e 312,4 milioni di euro di opere previste nel 2009, 110 milioni di euro sono bloccati dalle regole del  patto (e senza contare il metrò!). Sono scuole, strade, piste ciclabili e opere di manutenzione straordinaria, previste nei bilanci 2008, già finanziate, approvate e a volte con cantieri aperti che non possono procedere. Anche con i soldi in cassa i Comuni non possono pagare i fornitori  perché il patto vincola la cassa e la competenza alle cifre del 2007. Anche se si è venduto qualcosa, anche se si è risparmiato, anche se i soldi ci sono. Eravamo riusciti ad inserire nel mitico decreto 112 una norma favorevole che toglieva dai vincoli del patto le entrate da alienazioni, ma ecco che una interpretazione distorsiva del  ministero l'ha resa inefficace.
Pensate cosa si potrebbe fare con le risorse bloccate, quante imprese grandi e piccole  potrebbero lavorare! Così si che si può sostenere l'economia locale. Altro che il piano  casa di Berlusconi, che autorizza chiunque a costruire in spregio alle norme urbanistiche!
Il Pd ha presentato una mozione a prima firma Franceschini in merito alla situazione degli enti locali. E' stata approvata, ma adesso attendiamo i fatti, cioè le leggi e gli emendamenti almeno in contemporanea al federalismo annunciato e prima che il patto di stabilità ci  affossi tutti
Ricordo con l'occasione che il patto di stabilità ha imposto agli enti locali questi sacrifici: 1.650 milioni di euro per il 2009, 2.900 milioni di euro nel 2010, 5.140 milioni di euro nel 2011.







Lista completa »

· Visualizza i risultati per parola 'bologna' »

TAGCLOUD
attivitĂ  parlamentare bologna universitĂ  terzo settore esodati Bersani sanitĂ  welfare elezioni decreto sanitĂ  festa. unitĂ  emilia-romagna legge di stabilitĂ  salute donne paritĂ  di genere primarie legge di stabiitĂ  pensioni


AGENDA
16 giugno 2017
Brescia. Convegno "Salute e autodeterminazione: la nuova disciplina."
13 giugno 2017
Bologna: Aula Magna Istituti Ortopedici Rizzoli. Convegno "Legge 8 marzo 2017 n.24: fra sicurezza e responsabilitŕ"
09 giugno 2017
Festa dell'Unitŕ di Carteria di Sesto, Bologna. Testamento Biologico, libere e liberi di scegliere.

Archivio appuntamenti »

VIDEO



LINK
Camera dei deputati
www.camera.it
Partito Democratico
beta.partitodemocratico.it
Partito Democratico - Emilia Romagna
www.pder.it
Partito Democratico - Iscriviti al PD
www.pdbologna.org

Copyright © Donata Lenzi - C.F. LNZDNT56H69A944X - Privacy policy - site by Antherica srl