»
Newsletter »
   HOME       BIOGRAFIA       I MIEI INTERVENTI       ARCHIVIO NEWS       COMUNICATI STAMPA       DOCUMENTI       CONTI IN TASCA       RESOCONTO DI MANDATO       CONTATTI   


Via libera dal ministero del Lavoro alla pensione col cumulo gratuito
09 ottobre 2017

 

[dalla rassegna stampa, da Repubblica.it. Leggi QUI]

Dopo mesi di attesa il ministero del Lavoro ha dato via libera alla circolare Inps che permette a chi ha avuto carriere discontinue di usufruire del cumulo gratuito dei contribuiti previdenziali per andare in pensione

È arrivato il via libera del ministero del Lavoro alla circolare dell'Inps che permette di versare la pensione a chi ha chiesto di ritirarsi dal lavoro grazie al cumulo gratuito dei contributi previdenziali versati a Casse diverse. Inserito nell'ultima Legge di Bilancio, il cumulo consente di mettere insieme i contributi previdenziali versati a Enti diversi dall'Inps o tra diverse gestioni dello stesso Istituto. S'è sempre potuto fare, ma prima l'operazione si pagava e a caro prezzo. Oggi non più. Coloro che hanno sfruttato la legge e hanno fatto domanda di pensione potranno dunque riceverla. E sì, perché nonostante la legge fosse attuativa, sono passati dieci mesi, senza che Inps, Casse private e ministero del Lavoro dessero il via libera o quantomeno una spiegazione a chi attendeva l'assegno di quiescenza anche da mesi.

S'è perso tempo perché ciò che prima era possibile, ma a titolo oneroso, ora lo è a titolo gratuito. E la differenza, o parte di questa, dovrebbe metterla lo Stato, che però non ha specificato quanto è stato stanziato per l'operazione. C'è chi sostiene 300 milioni, chi meno. Certo non può essere l'Inps a metterli di tasca propria, né tantomeno le singole Casse previdenziali, che per legge, devono garantire una sostenibilità nel tempo a 50 anni, pena l'accorpamento all'Inps.

A richiedere la pensione attraverso il meccanismo del cumulo gratuito dovrebbero essere circa 7000 persone nel 2017, 15mila nel 2018 fino a arrivare a 100mila tra dieci anni. Sono commercianti, avvocati, medici, professionisti ma anche coloro che hanno avuto carriere discontinue e hanno maturato il diritto alla pensione.




TAGS:
pensioni |  inps | 




Lista completa »

TAGCLOUD
parità di genere donne esodati festa. unità pensioni Bersani emilia-romagna decreto sanità bologna legge di stabiità salute sanità affari sociali legge di stabilità università welfare attività parlamentare elezioni terzo settore


AGENDA
16 ottobre 2017
PIU' DIRITTI PER UNA SOCIETA' PIU' GIUSTA
14 ottobre 2017
Testamento biologico. BOLOGNA
07 ottobre 2017
Fine vita. IVREA (TO)

Archivio appuntamenti »

VIDEO



LINK
Camera dei deputati
www.camera.it
Partito Democratico
beta.partitodemocratico.it
Partito Democratico - Emilia Romagna
www.pder.it
Partito Democratico - Iscriviti al PD
www.pdbologna.org

Copyright Donata Lenzi - C.F. LNZDNT56H69A944X - Privacy policy - site by Antherica srl