»
Newsletter »
   HOME       BIOGRAFIA       I MIEI INTERVENTI       ARCHIVIO NEWS       COMUNICATI STAMPA       DOCUMENTI       CONTI IN TASCA       RESOCONTO DI MANDATO       CONTATTI   


Approvata legge sul rischio clinico. Dichiarazione on. Lenzi
28 febbraio 2017

 

[Ascolta intervista radiofonica QUI]
Sanità: Lenzi, legge importante su sicurezza cure e responsabilità professionale

Oggi abbiamo approvato una legge importante di iniziativa parlamentare, in discussione da tre legislature, che riguarda da un lato il tema della sicurezza delle cure e dall’altro il tema della responsabilità professionale in sanità. Sul piano della sicurezza, voglio sottolineare che uno dei più grandi problemi di oggi è l’organizzazione del percorso. Agire sulla prevenzione e sul risk management è una responsabilità prima di tutto aziendale, ed è una pratica che ci obbliga ad ampliare l’intervento non solo ed esclusivamente alla responsabilità del medico. Con questa legge introduciamo l’obbligo in ogni regione di attivare un centro per la gestione del rischio, l’obbligo per questo centro di trasmettere i dati all’osservatorio nazionale delle buone pratiche, l’obbligo della trasparenza della documentazione sanitaria e di pubblicare su internet i risarcimenti erogati e infine l’obbligo di assicurare. Perché l’assicurazione serve a tutelare dal rischio le aziende ospedaliere e i professionisti nei settori più delicati, quindi è a difesa del paziente.

Sul piano della responsabilità, c’è una ragione per cui distinguiamo la figura del professionista sanitario da quella di qualsiasi altro professionista. L’alea del rischio che affronta il professionista sanitario non è infatti paragonabile a quello che affronta nessun altro professionista. Due scelte sono contenute in questa legge: la punibilità del professionista nelle ipotesi di dolo e colpa grave, nei casi non abbia rispettato le linee guida o le buone pratiche cliniche e, in ambito civilistico, la distinzione tra la responsabilità contrattuale in capo alle aziende e quella extra contrattuale in capo agli esercenti delle professioni sanitarie. Un impianto per cercare di riscostruire, sia sul piano della sicurezza sia sul piano della responsabilità, un clima migliore all’interno delle nostre strutture che permetta al medico di agire innanzitutto in modo appropriato, lasciando da parte gli atteggiamenti derivati dalla paura di conseguenze penali e civili.

Lo afferma Donata Lenzi, capogruppo Pd in commissione Affari sociali della Camera intervenendo in Aula sulla legge per la responsabilità professionale.




TAGS:
rischio clinico |  responsabilitÓ professionale |  sanitÓ | 




Lista completa »

· Visualizza i risultati per parola 'affari sociali' »

TAGCLOUD
elezioni terzo settore salute bologna universit├á sanit├á PD donne camera welfare pensioni emilia-romagna attivit├á parlamentare legge di stabilit├á sanitÓ Bersani costituzione esodati affari sociali


AGENDA
06 dicembre 2017
Alla vigilia di giorni decisivi per la legge sul fine vita e lo ius soli, ci troviamo domani a parlarne al Centro SanrafŔl di Bologna...
04 dicembre 2017
"Biotestamento, l'importanza di scegliere": il Pd organizza un incontro ä"Biotestamento, l'importanza di scegliere" Oggi a Faenza alle 18, nella Sala Bigari della Residenza Municipale ô
02 dicembre 2017
Testamento biologico e principio di autodeterminazione della persona - Salerno Palazzo di Giustizia, ore 9.30

Archivio appuntamenti »

VIDEO



LINK
Camera dei deputati
www.camera.it
Partito Democratico
beta.partitodemocratico.it
Partito Democratico - Emilia Romagna
www.pder.it
Partito Democratico - Iscriviti al PD
www.pdbologna.org

Copyright ę Donata Lenzi - C.F. LNZDNT56H69A944X - Privacy policy - site by Antherica srl