»
Newsletter »
   HOME       BIOGRAFIA       I MIEI INTERVENTI       ARCHIVIO NEWS       COMUNICATI STAMPA       DOCUMENTI       CONTI IN TASCA       RESOCONTO DI MANDATO       CONTATTI   


Scuola: un passo avanti grazie alla contestazione diffusa e all'azione del Pd. Ma la guerra č ancora in corso
04 dicembre 2008

Il 28 novembre dalla VII Commisione della Camera ha esaminato lo schema di Piano programmatico del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze (di cui all'art. 64 del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112 convertito dalla leggge 6 agosto 2008, n. 133 - Atto n. 36).
La VII Commisione ha espresso a maggioranza un parere positivo con 20 condizioni e 5 osservazioni sul piano programmatico della scuola. Il Gruppo del PD, invece, ha presentato un parere negativo alternativo.
Il parere della maggioranza apre una nuova dialettica e una evidente contraddizione tra la maggioranza e il Governo. Infatti, alcune delle condizioni poste introducono modifiche sostanziali. Ed eccoli i principali paletti della Pdl alla Gelmini.
Scuola dell'infanzia
L'orario obbligatorio deve essere «garantito prioritariamente» a 40 ore con l'assegnazione di 2 insegnanti per sezione.
L'assegnazione dell'insegnante unico ci sarà ma deve essere previsto «soltanto come modello organizzativo residuale» sulla base dell'esplicita richiesta delle famiglie».
Elementari
L'attivazione di classi affidate al maestro unico (24 ore settimanali, modello da preferire nel decreto Gelmini) deve essere effettuata solo in base alle «specifiche richieste» dei genitori. Garanzie per gli insegnanti specialisti di religione di inglese.
Tempo pieno
Garantire 2 docenti per classe, ma anche l'orario scolastico a 27, 30 e 40 ore con la figura del maestro prevalente.
Medie
Orario obbligatorio flessibile dalle 29 alle 30 ore, secondo i piani dell'offerta formativa. Garantire il tempo prolungato «soddisfacendo a pieno le domande delle famiglie».
Superiori
Indirizzi ed orari ridotti, soprattutto negli istituti tecnici e professionali, quindi «far slittare il termine di iscrizione al primo anno» di tutti i corsi interessati alla revisione degli ordinamenti, «allo scopo di predisporre la nuova offerta formativa».
Studenti per classe
Marcia indietro sull'aumento degli alunni per classe: innalzare il numero medio minimo degli alunni e non quello massimo.
Disabili
Tutelare il rapporto di un docente ogni 2 alunni disabili.
Personale Ata
Rivedere le tabelle che determinano gli organici: meglio più bidelli che possano svolgere anche le pulizie della scuola, per evitare il ricorso all'«esternalizzazione dei servizi».
Manuela Ghizzoni, deputata Pd in Commissione Cultura alla Camera: «Rilevanti e apprezzabili i passi indietro sulla scuola. Ma i conti non tornano. I punti condizionati della proposta di parere del relatore al piano programmatico fanno invevitabilemnte saltare i tagli di Tremonti. Come si coniugano le due cose? L'Aprea e la maggioranza hanno imparato a fare miracoli?».
Vi ricordo che il piano programma era nella news 19






Allegati correlati:

2. Parere maggioranza [ Scarica il file » ]





Lista completa »

· Visualizza i risultati per parola 'camera' »

TAGCLOUD
Bersani welfare emilia-romagna sanitŕ pensioni salute elezioni affari sociali attivitĂ  parlamentare esodati universitĂ  sanitĂ  bologna costituzione legge di stabilitĂ  camera donne PD terzo settore


AGENDA
06 dicembre 2017
Alla vigilia di giorni decisivi per la legge sul fine vita e lo ius soli, ci troviamo domani a parlarne al Centro Sanrafčl di Bologna...
04 dicembre 2017
"Biotestamento, l'importanza di scegliere": il Pd organizza un incontro „"Biotestamento, l'importanza di scegliere" Oggi a Faenza alle 18, nella Sala Bigari della Residenza Municipale “
02 dicembre 2017
Testamento biologico e principio di autodeterminazione della persona - Salerno Palazzo di Giustizia, ore 9.30

Archivio appuntamenti »

VIDEO



LINK
Camera dei deputati
www.camera.it
Partito Democratico
beta.partitodemocratico.it
Partito Democratico - Emilia Romagna
www.pder.it
Partito Democratico - Iscriviti al PD
www.pdbologna.org

Copyright © Donata Lenzi - C.F. LNZDNT56H69A944X - Privacy policy - site by Antherica srl